Instant Crush – Daft Punk ft. Julian Casablancas

  SIGNIFICATO

INTERPRETAZIONE #1

Instant Crush è un brano estratto da Random Access Memories, l’album studio dei Daft Punk uscito nel 2013; in questo brano il duo francese è affiancato da Julian Casablancas, cantante dei The Strokes; anche la sua voce è stata modificata, per suonare un po’ robotica.
Il pezzo è basato su un demo che i Daft Punk hanno fatto ascoltare a Julian, il quale si è mostrato subito entusiasta ed ha contribuito personalmente alla stesura del testo. La canzone contiene evidenti influenze rock, come l’assolo di chitarra, e delle sonorità a tratti non troppo distanti da quelle della rock band.




Gli stessi Daft Punk riferiscono in un’intervista: “Siamo entrambi grandi fan [dei The Strokes], e abbiamo saputo che Julian ci voleva incontrare. C’era questa demo in ballo, è venuto, l’ha sentita e se ne è innamorato. Ha una specie di dono. Ci piace il concetto di rock e rock band, ma c’erano così tante presenze forti che l’emergere di una nuova voce a un certo punto è divenuto difficile. Di recente, i The Strokes e MGMT – con diverse dimensioni e sensibilità – ce l’hanno fatta. Julian ha un lato punk, un fortissimo impatto emotivo nelle sue melodie. Era importante che questo album fosse percepito come circondato da contemporanei“.
Il brano parla di una storia d’amore partita come avventura estiva, fatta di fugaci momenti rubati, in cui ci si accontenta di pochi istanti insieme perchè non si può avere di più. Lei però lascia il protagonista per un altro uomo e lui vorrebbe conservare i bei ricordi ma tutto quello che sente sono le ultime parole che lei gli ha rivolto. Il testo continua con l’uomo che si chiede cosa fare: non sa se tagliare i ponti o provare a restarle amico, è in difficoltà sulle mosse da fare. Si sente triste e solo, come una stella nel vuoto dello spazio, e non ha nemmeno più voglia di cantare. La canzone si chiude con un grido d’aiuto: non so più cos’altro posso fare.




CURIOSITA’
Roche” può essere tradotto letteralmente come roccia o masso, ma in questo testo si presta a numerose interpretazioni: può essere un luogo reale o figurato (nell’album ‘Sexuality’ dell’artista francese Sébastien Tellier, prodotto da Guy-Manuel la prima traccia si chiama ‘Roche’, tratta di amore e sogni ed è ambientata nel paese di ‘Biarritz en été’), ma può avere anche un significato astronomico (in accordo con le tematiche di altre parti dell’album; il limite di Roche è la distanza a cui un corpo celeste, sorretto dalla propria gravità, si disintegra per le forze di marea dovute ad un altro corpo celeste vicino).

Vuoi dare anche tu una interpretazione diversa a questa canzone? Inviala a
significatocanzoni@gmail.com
la pubblicheremo a tuo nome oppure lascia semplicemente un commento in fondo al post.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

banner
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Per maggiori informazioni clicca qui Privacy Policy e qui