The bad touch – Bloodhound Gang

SIGNIFICATO

INTERPRETAZIONE #1

The Bad Touch fece il suo ingresso nelle classifiche mondiali nel 1999, spopolando quasi ovunque nel mondo. Anche in Italia la canzone divenne quasi un tormentone, per la sua semplicità e capacità di attrarre le persone con la sua musica totalmente orecchiabile e facile da entrare in testa.

Dopo oltre 10 anni, la canzone in Italia non è mai stata dimenticata, ma non tanto per la sua bellezza, quanto per il suo testo e video molto volgare, esplicito e senza censura. La canzone infatti associa gli esseri umani a semplici mammiferi e dunque li invita a comportarsi come loro, con esplicito riferimento all’atto sessuale (“Tu ed io baby non siamo altro che mammiferi quindi facciamolo come lo fanno loro sul Discovery Channel [Canale televisivo americano dedicato tra le altre cose a documentari sugli animali]“). Sicuramente fosse stata in italiano, la canzone sarebbe stata censurata nel nostro Paese, ma l’ignoranza del nostro paese in termine di lingua inglese, ha permesso a questa canzone di varcare senza troppi problemi i nostri confini, diventando #1 delle hits italiane.

Il titolo “The bad touch“, traducibile letteralmente con “Il tocco cattivo”, può essere interpretato come un tipo di approcciato molto diretto, esplicito e senza pudore nei confronti di una ragazza.

CURIOSITA’

Nella sua versione “incensurata”, in cui si vedono i componenti dei Bloodhound Gang mangiare vermi vivi (chiara emulazione del grooming delle scimmie che interpretano), il video è considerato uno dei 50 video più controversi secondo MuchMusic.

Vuoi dare anche tu una interpretazione diversa a questa canzone? Inviala a
significatocanzoni@gmail.com
la pubblicheremo a tuo nome oppure lascia semplicemente un commento in fondo al post.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

banner
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Per maggiori informazioni clicca qui Privacy Policy e qui