Kite – U2

SIGNIFICATO

INTERPRETAZIONE #1

“Certe canzoni pensi di averle scritte per te stesso e poi realizzi che le hai scritte con gli occhi di qualcun altro, per la bocca di qualcun altro. Io pensavo di stare scrivendo questa canzone per i miei figli ma la stavo scrivendo per il mio vecchio, questa è Kite, viene da lui per me e per voi”. Quinta traccia del decimo album in studio degli U2, Kite, è stata scritta da Bono Vox e dal chitarrista The Edge, ed è stata dedicata alle figlie del cantante. L’ispirazione del brano è avvenuta un giorno quando, sulla spiaggia, Bono stava giocando con le figlie all’aquilone: dopo il primo lancio, l’aquilone ha iniziato a sollevarsi in cielo… quando però sembrava che tutto stesse andando per il meglio, prospettando un meraviglioso pomeriggio in famiglia, il vento ha fatto precipitare l’aquilone, che si è rotto schiantandosi al suolo. Il momento in famiglia è così finito: le figlie sono andate in casa a giocare per conto loro, mentre Bono è rimasto solo e pensieroso sulla spiaggia. Il brano però è stato lungimirante: ha assunto un significato diverso alla morte del padre del cantante, che improvvisamente ci ha lasciati, proprio come l’aquilone, lasciandoci da soli a riflettere su una spiaggia.

 

Vuoi dare anche tu una interpretazione diversa a questa canzone? Inviala a
significatocanzoni@gmail.com
la pubblicheremo a tuo nome oppure lascia semplicemente un commento in fondo al post.

2 risposte a “Kite – U2”

  1. Patrizia ha detto:

    Penso sia dedicata ad una rock star

  2. Fabio Pierotti ha detto:

    Semplicemente fantastica, descrive con poesia la realta’ della vita……siamo tutti in balia del vento….come tanti aquiloni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website.
Ok