Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!



[SANREMO 2016] Nessun grado di separazione – Francesca Michielin

 SPIEGAZIONE

INTERPRETAZIONE #1
Nessun grado di separazione è il brano con cui Francesca Michielin partecipa al Festival di Sanremo 2016. Anticipazioni non ufficiali e attente analisi del titolo del brano proposto da Francesca ci fanno intuire che il brano sarà relativo ai famosi “sei gradi di separazione”, teoria sociale proposta nel 1929 dallo scrittore ungherese Frigyes Karinthy che afferma come qualsiasi persona sia collegata ad un’altra qualsiasi persona del mondo tramite una rete di conoscenze concatenate composta da non più di 5 intermediari.
Il titolo Nessun grado di separazione sembra quindi auspicare un mondo in cui questi 5 intermediari, che sembrano già pochi, possano diventare sempre di meno, fino ad arrivare a nessuno: tutte le persone del mondo possono conoscersi direttamente. Dati gli andamenti dei social network da quando sono nati qualche anno fa ad adesso, si può pensare che le barriere geografiche si stiano per sgretolare definitivamente, mettendo in comunicazione tutti quanti in una rete di amicizia globale. Proprio quello che si auspica questo brano.

Vuoi dare anche tu una interpretazione diversa a questa canzone? Inviala a
significatocanzoni@gmail.com
la pubblicheremo a tuo nome oppure lascia semplicemente un commento in fondo al post.




TESTO

È la prima volta che mi capita
Prima mi chiudevo in una scatola
Sempre un po’ distante dalle cose della vita
Perché così profondamente non l’avevo mai sentita
E poi ho sentito un’emozione accendersi veloce
E farsi strada nel mio petto senza spegnere la voce
E non sentire più tensione solo vita dentro di me
Nessun grado di separazione
Nessun tipo di esitazione
Non c’è più nessuna divisione tra di noi
Siamo una sola direzione in questo universo
Che si muove
Non c’è nessun grado di separazione
Davo meno spazio al cuore e più alla mente
Sempre un passo indietro
E l’anima in allerta
E guardavo il mondo da una porta
Mai completamente aperta
E non da vicino
E no non c’è alcuna esitazione
Finalmente dentro di me
Nessun grado di separazione
Nessun tipo di esitazione
Non c’è più nessuna divisione tra di noi
Siamo una sola direzione in questo universo
Che si muove
Nessun grado di separazione
Nessuna divisione
Nessun grado di separazione
Nessun tipo di esitazione
Non c’è più nessuna divisione tra di noi
Nessuna esitazione
Siamo una sola direzione in questo universo
Che si muove
E poi ho sentito un’emozione accendersi veloce
E farsi strada nel mio petto senza spegnere la voce!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Per maggiori informazioni clicca qui Privacy Policy e qui