Tieni il tempo – 883

SIGNIFICATO

INTERPRETAZIONE #1

 Tieni il tempo è un’altra delle canzoni di successo degli 883, contenuta nel suo famosissimo album “La donna il sogno & il grande incubo“. La canzone è suddivisa principalmente in 3 parti: una prima parte in cui Max sembra parlare a qualcuno (potrebbe rivolgersi direttamente all’ascoltatore) e spiega la situazione e il luogo in cui si trova, un posto dove tutti non fanno altro che giudicare gli altri e proprio per questo invita tutti a fregarsene di chi ragiona e si comporta così, perchè in fondo sono persone di poco conto “Sono sempre pronti a giudicare tutto quello che fai […] ma non te la prendere loro sono fatti così“. Nella seconda parte infatti Max consiglia a tutti di vivere la propria vita senza preoccuparsi di certa gente (“Scendi nella strada balla e butta fuori quello che hai“) per poi dirci di tenere il tempo: ovviamente tutto il ritornello può essere inteso banalmente come se uno stesse ballando, quindi di uscire, sfogarsi, andare a ballare e dunque tenere il tempo, il ritmo della musica, ma ovviamente questa non è altro che una metafora per spiegare di non abbattersi, di superare le difficoltà e quindi di tenere il tempo, il ritmo della vita, essere sempre pronti ad affrontare le sfide che ci verranno proposte ogni giorno nel corso della nostra vita. Non a caso la terza strofa inizia proprio dicendo di non abbatterci se una ragazza per esempio ti rifiuta (“Non ti lasciare andare se non ti vuole più“), perchè anche in questo caso è solo questione di tempo: bisogna solo aspettare il momento giusto, quando invece sarai tu la persona che tutti cercheranno e con cui le persone vorranno passare la giornata (“quando volerai faranno a gara se fare un giro gli farai“). Insomma tutta la canzone è un modo originale per parlare delle nostre vite, di badare meno ai giudizi negativi delle persone, di non abbattersi e dare sempre il meglio di noi, stando al passo (tenendo il tempo) della vita.

CURIOSITA’

Nel 2013 Max Pezzali pubblica il suo ultimo album, intitolato Max 20. In esso è presente anche il rifacimento della traccia “Tieni il tempo“, questa volta in coppia con Jovanotti.

Vuoi dare anche tu una interpretazione a questa canzone? Inviala a
significatocanzoni@gmail.com
la pubblicheremo a tuo nome oppure lascia semplicemente un commento in fondo al post.

Una replica a “Tieni il tempo – 883”

  1. Rita Daniela Balestrieri ha detto:

    La canzone è un inno alla vita in ogni sua parte: infatti, mentre nella prima strofa dice di non badare ai commenti degli altri, che sono sempre pronti a giudicare ciò che fai in ogni minimo dettaglio, nella seconda strofa dice che “chi sa trovare i colori dentro nella testa” anche se fuori vede solo i muri grigi, fa capire chiaramente che la persona la quale sa pensare positivamente e dire:”Va beh, chi se ne frega? Lasciamoli dire, fare e pensare pure: io faccio, dico e penso a modo mio”,quasi si diverte a vedere gli edifici monotoni (per questo i muri sono grigi ed oltre tutto quasi belli), quindi invita tutti quanti a danzare, a buttare fuori la nostra gioia per la vita, per le bellezze che sono dentro di noi e che solo noi custodiamo. Fino alla fine del testo, ritornello compreso, è un inno alla vita che ci mette alla prova per vedere se sappiamo reagire al momento giusto, nel modo giusto ed ottenere quindi un risultato sempre più superlativo per noi, tanto da farci restare a bocca aperta per la meraviglia, lo stupore, ecc. Come dice un proverbio: volere è potere, quindi crediamo di più in noi stessi, buttiamoci alle spalle tutto e tutti e lasciamo parlare gli incompetenti. Le azioni (i fatti) parlano più delle parole, ricordiamolo per chi non se lo ricorda, quindi conta solo ciò che facciamo e non i “ho sentito dire che…”, “ma guarda cosa mi tocca vedere”, critiche che fanno solo male a chi le riceve ma possono poi darci il ritmo giusto per ripartire da zero e realizzare quegli obiettivi mai creduti possibili da raggiungere, perché il mondo ci crollava addosso!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website.
Ok