significato_se_telefonando_mina

Se telefonando – Mina

SIGNIFICATO

INTERPRETAZIONE #1

Se telefonando è forse una della canzoni più famose di Mina. Il singolo fu pubblicato nel Maggio del 1966. Il brano fu scritto da Maurizio Costanzo (si proprio lui, non è un omonimo) e Ghigo De Chiara, autori del programma radiofonico Aria condizionata, di cui il brano era la sigla. Musica e arrangiamento invece furono di Ennio Morricone, il quale ha dichiarato di essersi ispirato al suono delle sirene della polizia di Marsiglia, per comporre l’inciso.

La genesi della canzone è stata raccontata da Maurizio Costanzo in una intervista. Al momento della registrazione sia gli autori che Mina stessa si resero conto che un verso (“…Poi nel buio la tua mano d’improvviso sulla mia“) poteva dare adito a doppi sensi e dare motivo alla censura, molto rigida in quegli anni, di intervenire. La registrazione fu quindi sospesa e venne dato incarico a Costanzo di operare una correzione, che alla fine fu minima (“…Poi nel buio le tue mani d’improvviso sulle mie..”). Al momento della registrazione effettiva fu Mina a proporre di incidere entrambe le versioni, la seconda con la correzione fu quella pubblicata e che ebbe molto successo, la prima versione fu messa da parte e pubblicata solo nel (1999) nella raccolta Mina Gold 2.




Analizziamo la canzone: è estate, è notte, siamo in un posto di mare (“spalancata sul mar”). Un ragazzo e una ragazza si sono appena conosciuti (quindi di fatto sono ancora quasi “sconosciuti” come sottolinea la stessa canzone), provano una improvvisa attrazione fisica che li porta inevitabilmente ad avere un rapporto occasionale (“poi nel buio le tue mani d’improvviso sulle mie“). Niente di strano per molti, se non fosse che andando avanti nella canzone scopriamo che improvvisamente nella mente della donna qualcosa cambia (non ci sono dubbi sul fatto che la canzone sia cantata dal punto di vista della donna e non dell’uomo, questo lo si capisce dal verso “Se io rivedendoti fossi certa che non soffri ti rivedrei“): improvvisamente si rende conto che quello probabilmente non è stato un semplice atto fisico, ma che c’è qualcosa di più, forse un inizio di innamoramento? La ragazza forse è quasi spaventata da questa sua strana reazione, non sa bene come comportarsi tanto da non avere neanche il coraggio di richiamare il ragazzo. O meglio, capisce che se lo richiamasse potrebbe portare il rapporto ad un livello molto diverso e più vero e dunque dare al rapporto occasionale una veste indesiderata di serietà morale. Tutta la canzone ruota attorno a questi pensieri: vorrebbe chiamarlo, rivederlo, risentirlo, ma è spaventata dalla reazione che potrebbe avere il ragazzo e in primis dalla sua stessa reazione. Le strofe della canzone lasciano intuire che lei ormai è innamorata, troppo presa da lui tanto che non riuscirebbe a mettere fine a tutto (“Se guardandoti negli occhi sapessi dirti basta, ti guarderei“), ma si scopre anche non in grado di rivedere, risentire, rincontrare il ragazzo e dunque prende la decisione di lasciar andare tutto ” il nostro amore appena nato è già finito“.




Una canzone che è un contrasto continuo di emozioni: un incontro banale senza pensieri, che diventa improvvisamente importante. La speranza di rivederlo, la paura nel rivederlo. La voglia di rincontrarlo per salutarlo, consapevole del fatto che però non riuscirebbe a dirgli addio. Un amore appena nato, che però è già giunto a termine.

CURIOSITA’

Nel 2015 Nek pubblica una cover della canzone, che ottiene immediatamente milioni di visualizzazioni. Siccome la canzone questa volta è cantata da uomo, il cantante ha cambiato un verso della canzone portandolo al maschile “Se io rivedendoti fossi certo che non soffri”.

Vuoi dare anche tu una interpretazione diversa a questa canzone? Inviala a
significatocanzoni@gmail.com
la pubblicheremo a tuo nome oppure lascia semplicemente un commento in fondo al post.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

banner
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Per maggiori informazioni clicca qui Privacy Policy e qui