No-Church-In-The-Wild

No Church In The Wild – Kanye West ft Frank Ocean e Jay-Z

SIGNIFICATO

INTERPRETAZIONE DETTAGLIATISSIMA #1

Il testo di questa canzone è sicuramente interessante, ricco di riferimenti e da la possibilità di interpretarlo in diversi modi. Il titolo è altrettanto interessante “No church in the wild” può essere tradotto come “Nessuna chiesa allo stato brado”. La parola chiesa può essere intesa sia come una sorta di organo di controllo che detta le regole sul comportamento da tenere (es. i dieci comandamenti), quindi niente regole allo stato brado, oppure anche come misericordia o pietà verso gli altri, quindi evidenzia come “in the wild”, che è la natura selvaggia e quindi anche violenta, ognuno è abbandonato a se stesso e non c’è nessuno che verrà a salvarti, la conclusione a cui si giunge è che allo stato brado non c’è nessuna regola e ognuno pensa solo a se stesso.

 

“Esseri umani in una folla
Cos’è una folla per un re? Cos’è un re per un Dio?
Cos’è un Dio per un non credente che non crede in niente?
Ne uscirà vivo?
Va bene va bene, nessuna chiesa allo stato brado”

 

In questa parte vengono elencati tutti i giochi di potere che sono presenti nella nostra società. Ogni categoria sembra essere controllata e assoggettata al potere di quella successiva, la massa infatti viene controllata da un re o da uno stato, Dio ha potere anche sui re, anzi spesso nel medioevo i re governavano appellandosi al “diritto divino dei re”, infatti venivano incoronati dai papi in modo che fosse evidente che il loro potere derivasse direttamente da Dio. Dio nella nostra concezione dovrebbe essere al di sopra di tutti, mentre qui c’è il non credente, infatti Dio sembrerebbe non avere potere su qualcuno che nemmeno crede nella sua esistenza perché non segue le regole che Egli ha imposto, quindi il testo sembra riporre il massimo potere nelle mani di coloro che non credono, proprio perché si fanno le proprie regole autonomamente e non sono controllati da nessun altro. “Ne uscirà vivo? sembra essere riferito al non credente, il cantante si chiede se nonostante non sia controllato da nessuno riuscirà a cavarsela, proprio perché non essendo controllato da nessuno si trova nella natura selvaggia e violenta totalmente solo, ecco infatti che viene riportato il titolo che ricorda che non c’è nessuna chiesa allo stato brado. Alcuni hanno visto in questa strofa e nell’intera canzone la prova che sia Jay-Z sia Kanye facciano parte degli Illuminati, setta massonica segreta, che vorrebbe promuovere un nuovo ordine nel mondo ribaltando i modelli classici, proprio perché viene portato in evidenza uno stato selvaggio senza regole e la figura di Dio viene sminuita, rendendola quasi impotente e successivamente paragoneranno loro stessi a Dio.



Lacrime sul pavimento di un mausoleo
Sangue macchia le porte del Colosseo
Bugie sulle labbra di un prete
Il ringraziamento travestito da festività

 

Questi versi elencano una serie di cose sbagliate che accadono o sono accadute nel mondo. I primi due versi mettono in contrapposizione il modo diverso con cui veniva affrontata la morte a seconda che fosse quella di un re oppure di coloro che non contano nulla per la società. I re per essere ricordati e mostrare la loro potenza costruivano monumenti imponenti in cui venire seppelliti in molte culture (mausolei), dalle piramidi in Egitto fino al Taj Mahal in India ad esempio, e venivano celebrati riti funebri in cui venivano ricordati e rimpianti da tutta la popolazione. Il Colosseo invece era un teatro costruito dai romani, in cui si svolgevano spettacoli dove i gladiatori, spesso prigionieri di guerra senza nessuna dignità, considerati inferiori anche agli schiavi, lottavano tra loro o contro bestie feroci. Inutile dire che le loro possibilità di sopravvivenza erano molto scarse e la morte di queste persone veniva vista solo come una forma di intrattenimento, venivano derisi e insultati e la folla esultava alla vista del sangue versato. Ovviamente questo paragone può essere riportato anche ai nostri giorni, basta pensare a cosa accade quando a morire è un personaggio famoso, ci sono grandi cerimonie e molte persone sconvolte che piangono disperatamente. Per i più deboli invece non c’è nessun rispetto, si pensi ad esempio alle foto dove soldati Usa si prendevano gioco dei prigionieri e li torturavano deridendoli mentre si mettevano in posa, ancora oggi sembrano esserci morti che valgono meno di altre. La terza strofa notare come in realtà, anche le persone che dovrebbero essere le più oneste, a volte mentono. “Il ringraziamento travestito da festività” il ringraziamento è una festa americana in cui si ricorda di come i nativi americani abbiano aiutato i coloni condividendo il cibo con loro e aiutandoli nella scoperta del territorio. Quello che sembra venire dimenticato mentre si celebra questa festa è come successivamente i coloni abbiano sterminato i nativi, mettendo in atto veri e propri genocidi e obbligandoli a vivere nelle riserve.



Girando in una Rolls Royce Corniche
Solo i dottori ce l’hanno, io mi sto nascondendo dalla polizia
Sedili di cocaina, tutto bianco come se avessi passato tutto in candeggina
Spacciatori eleganti, mi chiedo se anche le preghiere dei teppisti arrivino

 

I primi due versi evidenziano nuovamente la possibilità di avere una vita più agiata  per coloro che hanno i soldi e il potere. “Cocaine white” è il nome di una particolare tonalità di bianco per gli interni di automobili costose, ma è ovviamente anche un richiamo allo spaccio di droga, il verso dopo infatti dice “spacciatori eleganti”, potrebbe essere anche un richiamo anche al suo passato illegale e di come ora si sia ripulito come se avesse smacchiato tutto con la candeggina. I teppisti spesso vengono poco considerati dalla società e nell’ultimo verso il cantante sembra chiedersi se almeno Dio si interessa a loro e ascolta le loro preghiere.

Pio è pio perché Dio ama i pii?
Socrate chiedeva l’approvazione di chi state cercando?
Tutto secondo Platone stride

 

Questi versi si riferiscono al “Dilemma di Eutifrone” contenuto nel dialogo di Platone intitolato “Eutifrone”, in quest’opera Socrate e Eutifrone discutono riguardo alla definizione di pio, da intendere come moralmente giusto. La domanda che Socrate pone è “Il pio è caro agli dei perché è pio, o è pio perché è caro agli dei?”, non c’è però nessuna risposta perché si forma un circolo vizioso, infatti sarebbe come rispondere alla domanda “E’ nato prima l’uovo o la gallina?”. Questo dilemma ha avuto notevole importanza anche nel campo teologico sotto la forma di “Ciò che è moralmente giusto è comandato da Dio perché è moralmente giusto, o è moralmente giusto perché è comandato da Dio?”. L’impossibilità della risposta comporta anche l’impossibilità di definire ciò che è “moralmente giusto” e quindi ci si interroga se ci siano realmente comportamenti morali e amorali, questa idea viene ripresa anche dal filosofo Kant che afferma che la legge morale risiede nella ragione dell’uomo. IL verso potrebbe quindi ridimensionare, ancora una volta, Dio, ponendo nelle mani dell’uomo la decisione di ciò che è giusto e sbagliato, creando lui stesso le proprie regole. Nel verso si parla di “Pio”, questo nome è molto diffuso tra i papi e è difficile capire se si riferisca a uno in particolare. Il verso successivo può essere inteso sia come “l’approvazione di chi state cercando” sia “da chi vi state facendo influenzare”. Socrate venne condannato a morte dal governo ateniese accusato di corrompere le menti dei giovani, quindi influenzarle. La domanda potrebbe essere rivolta anche all’ascoltatore, infatti ognuno di noi in qualche modo viene influenzato, dalla moda, dalla musica che ascolta, dai libri che legge, spesso programmi tv e pubblicità danno un modello da seguire. Spesso le persone agiscono in un certo modo e si lasciano influenzare dai modelli proposti per ottenere l’approvazione degli altri, questo è molto comune soprattutto nell’età adolescenziale. Tutti gli insegnamenti di Socrate sono giunti a noi grazie a Platone che li raccolse nelle sue opere, l’ultimo verso potrebbe significare che Platone riporta le idee di Socrate dove venivano criticate le usanze e i costumi della società ateniese. Quindi nelle opere di Platone tutto “stride” essendo in disaccordo con le idee e la morale dell’epoca, nel dialogo dell’Eutifrone ad esempio, viene riconsiderato il rapporto tra l’uomo e il divino, ribaltando completamente la concezione classica.

 

Gesù era un falegname, Yeezy pone ritmi uno sull’altro (come mattoni)
Il flow di Hova è lo Spirito Santo, diavolo alzatevi dalle vostre sedie, pregate

 

Yeezy e uno dei soprannomi di Kanye e Hova uno dei quelli di Jay-Z, che ha iniziato a farsi chiamare così dal singolo “H to the Izzo” dove si autoproclamava il più grande, inoltre J-hova è la traduzione inglese del termine Javè, usato nel vecchio testamento per indicare Dio. In questi versi sembra venire proposta una nuova Trinità, al termine di questi versi infatti si viene esortati ad alzarsi e pregare, Jay-z sarebbe Dio, il suo “flow” sarebbe lo Spirito Santo e Kanye verrebbe paragonato a Gesù (Gesù era un falegname e Kanye costruisce i suoi ritmi come un carpentiere), egli stesso lo aveva già fatto nel singolo “Jesus Walks”. Tutto ciò ovviamente è una metafora di come ormai loro siano i più grandi rapper esistenti, gli dei della musica, non che ci sia la reale intenzione di sostituirsi alla Trinità.

 

Io vivo in tuo nome, desiderio
Io sono al tuo fianco, cammino attraverso il fuoco
il tuo amore è la mia scrittura
Lasciami entrare nel tuo codice

 

Questi versi fanno capire che il cantante vive solo seguendo i propri desideri e facendo ciò che vuole, infatti invoca il desiderio quasi fosse una divinità e richiama elementi classici delle religioni tradizionali come le scritture.

 

Coca sulla sua pelle nera
Fa una striscia come una zebra, io la chiamo febbre da giungla
Rolla solo l’erba fino a quando non me ne procuro un po’

 

Anche qui viene richiamata la droga e in particolare la cocaina, Kanye fa notare come una striscia di cocaina su una ragazza nera ricordi il manto delle zebre. La “Jungle fever”, letteralmente febbre da giungla, era il modo in cui i colonialisti chiamavano l’attrazione che provavano per alcune schiave di colore, qui la si intende invece come l’attrazione che lui prova per questa donna che è bianca a causa della cocaina.

Non controllerai la Trinità
Noi abbiamo creato una nuova religione
Nessun peccato finché c’è il permesso
E l’inganno è l’unico crimine

 

La trinità è un richiamo agli stessi Jay-Z e Kanye, infatti già prima si erano definiti come la trinità. Essi sono rivisitazione della trinità, una nuova forma, ecco perché sostengono di aver creato una nuova religione. In questa nuova religione non c’è nessun peccato poiché c’è il permesso di fare come si vuole, perchè ognuno si autoregola. Il verso successivo “l’inganno è l’unico crimine” può essere interpretato come l’ingannare se stessi sia l’unico crimine perché siamo noi a fare le regole e se ci poniamo queste regole e poi le infrangiamo inganniamo noi stessi e questo è l’unico vero peccato.

 

Occhiali da sole e Advil, la scorsa notte è stata davvero folle
Il sole sorge, 5 a.m., mi chiedo se passino ancora taxi?
Penso alla ragazza vestita tutta leopardato
Che stava sfregando il legno come Kiki Shepherd

 

I primi versi fanno capire come Kanye abbia fatto festa fino all’alba, infatti indossa gli occhiali da sole per nascondere le occhiaie e ha preso della pastiglie di Advil, un antidolorifico, probabilmente per farsi passare la sbronza. Pensa ancora a una ragazza, probabilmente quella citata nei versi precedenti, che scopriamo essere vestita con qualcosa di leopardato, altro riferimento alla giungla e al mondo selvaggio animale. Kiki Shephard era la conduttrice di un talentshow americano e il nostro toccare ferro viene tradotto in inglese come “touch wood”, la conduttrice infatti era solito augurarlo agli artisti sul palco prima di ogni esibizione. L’incoraggiamento “touch wood” qui assume un significato più spinto, infatti il verbo “to rub” non significa proprio toccare ma più sfregare e il termine “wood” qui non è riferito al legno, la ragazza probabilmente stava sfregato un particolare tipo di “legno” di proprietà del cantante.

Due tatuaggi, su uno leggevi “Niente Scuse”
L’altro diceva “L’amore è Maledetto dalla Monogamia”
E’ qualcosa che il pastore non predica
E’ qualcosa che il maestro non insegna

 

Questa ragazza aveva due tatuaggi che esprimono la filosofia della nuova religione di Kanye. “Niente scuse”, proprio perché ognuno è padrone di se stesso le scuse sono inutili perché vorrebbe dire ingannare se stessi. “L’amore è maledetto dalla monogamia”, tutti siamo soli allo stato brado e ognuno pensa a se stesso, precedentemente il cantante ha affermato come non ci sia una morale universale quindi non è più sbagliato non legarsi con una sola persona, inoltre può essere interpretata come il fatto che il vero amore non ha bisogno di regole e quindi sia “maledetto” dalla monogamia che invece gli impone delle costrizioni. Ovviamente tutti questi “insegnamenti” non vengono diffusi ne dalla religione, rappresentata dai pastori, ne dalla società, rappresentata dai maestri.

 

Quando moriamo non possiamo tenerci i soldi
Ma probabilmente li avremmo spesi tutti perché il dolore non è economico, pregate

 

Questa frase riprende un concetto che è espresso in altre tracce dell’album “Watch the Throne”, ossia vivere sempre al massimo, infatti è inutile accumulare ricchezze perché una volta morti non servono a nulla. Interessate il secondo verso che lascia intendere come lo spendere molti soldi e il comprare cose costose è anche un modo per nascondere un dolore interiore che non è mai economico, né facile da superare.

Vuoi dare anche tu una interpretazione a questa canzone? Inviala a
significatocanzoni@gmail.com
la pubblicheremo a tuo nome oppure lascia semplicemente un commento in fondo al post.
  1. Questi due rapper sono dei montati di testa. E inutile accumulare riccheZe se non puoi tenerle quando sei morto. Dovrebbero vedere chi lavora onestamente con fatica per far campare i figli invece di sperperare in droga sesso alcool e altro. La dignità di un uomo sta nell’umiltà ma pochi lo riconoscono e quelli sono i fedeli in Gesù cristo.

  2. credo sia un’interessante canzone con molti significati.
    molto meglio che delle solite cagate commerciali che si sentono a giro prive di senso.
    per lo meno qui ci sono riferimenti alla filosofia, a altre culture e storia.
    per quel che riguarda il tuo commento Veronica, ció che hai detto è alquanto discutibile. sopratutto dire che è grazie a loro che i giovani vanno “male” mi sembra una gran cavolata. Ognuno ha il diritto di pensare ció che gli pare, se questi 2 artisti la pensano così tu non gli puoi attribuire le colpe, anzi, la colpa (se i giovani di oggi vanno così male come pensi) la dovresti dare alla civiltà, a partire da me o te e da noi stessi.. Ah inoltre scientificamente parlando, noi deriviamo dalla scimmia, siamo nati nella natura, per quello si riferivano alla “foresta” e se ció non ti bastasse, ti ricordo anche che il tuo dio, (o chi ti pare) ci ha fatti nella natura, poi noi abbiamo iniziato a costruire la civiltà. Prima di fare commenti e iniziare a offendere e dare giudizi, prova prima a capire cosa stanno dicendo 2 artisti in una canzone. Si impara sempre qualcosa. Poi sei libera di pensare ció che vuoi.

    • allora torna scimmia ….perche se hai capito bene il testo e a quello che si punta ad un mondo governato da noi stessi …..lasciati a vivere nel male e nella jungla …..grazie a dio che anche se non esistesse e pur sempre qualcosa di divino che e sceso per portare la civilta .fatevi 2 domande come dice marzullo e datevi le risposte cosa sarebbe il mondo senza la chiesa senza vangelo bibbia e corano ……se non ce un dio come dice la canzone cosa sarebbe il mondo ….ve lo dico io il caos e la criminalita

  3. peccato che jay z si sbaglia proprio in tutto perche le persone in fondo sono buone …..grazie a Dio sono loro che rovinano l mente dei giovani con queste cazzate ………e alcuni ci credono noi nasciamo buoni ,e non siamo nella foresta come dicono loro invece di andare avanti dobbiamo andare indietro Dio gesu il profeta mohammed ci hanno dato una civilta e noi dovremmo rinunciarvi per andare appresso a sti due dementi ma va da via il cul loro e pure chi li ascolta

    • Hai mai sentito parlare di social conditioning? Credo che ci sei dentro fino al collo. Hai molti filtri tra te e la realtà. Prova ad aprire un attimo la mente. Non ti sto dicendo di seguire questi due, anzi proprio come dicono loro, prova tu a creare le TUE regole e non seguire quelle che ti dicono gli altri, la società ecc
      Non ti dico di andare ad ammazzare le persone ma a pensare con la TUA testa non con quella della società. So che dirai: “ma io penso con la mia testa!”. Sei proprio sicura? Da quello che scrivi non credo, è difficile rendersi conto di come si pensa e vedere la realtà senza i filtri da walt disney. Pensi davvero che ad esempio la monogamia sia il modo migliore di vivere in una relazione o è solo frutto di ciò che ti dice la società? Se vai in medio oriente sarebbe completamente diverso….

      Open your mind and your eyes 😉

      • sono stata in medio oriente ,ma tu sai che esistono in natura anche animali monogami …..credete ancora alla barzelletta della poligamia …..noi siamo animali che hanno bisogno della monogamia perche e solo creando una famiglia che l uomo puo assicurarsi un partner sicuro …..almenoche non sei casanova …..e quello e un altro conto fare come tu dici porterebbe all estinzione della razza umana .i leoni vivono in modo poligamo ad esempio perche sono pochi hanno bisogno di riprodursi ma gia se vedi gli uccelli che sono tanti rispetto a i leoni ,sono monogami…..qua vi dimenticate che il primo dovere che abbiamo su questa terra e quello di procreare e no scopare a destra e a manca .

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

banner
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Per maggiori informazioni clicca qui Privacy Policy e qui