SIGNIFICATO DELLE CANZONI No Angels - Bastille | IL SIGNIFICATO DELLE CANZONI
Bastille-Other-Peoples-Heartache-Part-2-No-Angels

No Angels – Bastille

- Condividi sui social -




ACQUISTA SUBITO LA CANZONE SU ITUNES:

SIGNIFICATO

INTERPRETAZIONE #1

La canzone “No Angels” dei Bastille è estratta dal loro mixtape Other People’s Heartache2 pubblicato nel 2012. Il singolo risulta essere molto particolare in quanto ci sono delle parti parlate al suo interno prese dal famosissimo film Psycho di Alfred Hitchcock del 1960, che si intrecciano con la canzone stessa. Questa però sembra non aver nulla a che vedere con il film, in quanto leggendo il testo notiamo che la canzone parli di una presa di posizione da parte di una donna, che sta cercando l’uomo giusto per lei, ma non si vuole accontentare di un uomo qualunque, tantomeno degli sfigati (Scrubs)  di cui da quasi una sorta di definizione: “Uno sfigato è uno che si crede brillante ma in realtà è un incapace parla in continuazione di ciò che vorrebbe e poi se ne sta seduto senza un soldo”, dunque non si vuole accontentare di avere al suo fianco una persona qualunque. Diciamo che a nostro avviso dunque non c’è da cercare qualche significato nascosto dietro alla canzone o all’intreccio con il film, semplicemente a nostro parere i Bastille hanno voluto creare questo mixtape originale che intrecci film e musica insieme: se andiamo a vedere le altre canzoni presenti nel mixtape scopriremo infatti che anche la canzone “Thinkin’ About You” è introdotta da una clip presa dal film Donnie Darko e altre canzoni hanno citazioni provenienti da diversi film. Qua sotto pubblichiamo il video originale da cui sono prese le citazioni del film:

Vuoi dare anche tu una interpretazione diversa a questa canzone? Inviala a significatocanzoni@altervista.org 
la pubblicheremo a tuo nome oppure lascia semplicemente un commento a questo post.


TESTO E TRADUZIONE

TESTO

[Spoken (Excerpt from Psycho):]
[Norman:] I run the office and tend the cabins and grounds and do the errands for my mother.

The ones she allows I might be capable of doing.
[Marion:] And do you go out with friends?
[Norman:] Well a boy’s best friend is his mother.

[Dan Smith:]
A scrub is a guy that thinks he’s fly
And is also known as a buster
Always talkin’ about what he wants
And just sits on his broke ass

So, no, I don’t want your number
No, I don’t want to give you mine and
No, I don’t want to meet you nowhere
No, don’t want none of your time

No, I don’t want no scrubs
A scrub is a guy that can’t get no love from me
Hangin’ out the passenger side
Of his best friend’s ride
Trying to holla at me
I don’t want no scrubs

A scrub is a guy that can’t get no love from me
Hangin’ out the passenger side
Of his best friend’s ride
Trying to holla at me
Trying to holla at me at me

[Ella:]
But a scrub’s checkin’ me and his game is kinda weak
And I know that he gonna approach me
Cause I’m looking like class and he’s looking like trash
Can’t get with no dead beat ass
So

[Dan Smith:]
No, I don’t want your number
No, I don’t want to give you mine and
No, I don’t want to meet you nowhere
No, don’t want none of your time
No

[Ella:]
I don’t want no scrubs
A scrub is a guy that can’t get no love from me
Hangin’ out the passenger side
Of his best friend’s ride
Trying to holla at me
I don’t want no scrub
A scrub is a guy that can’t get no love from me
Hangin’ out the passenger side
Of his best friend’s ride
Trying to holla at me
Holler at me
Holler at me
Holler at me

[Dan Smith:]
If you don’t have a car and you’re walking
(Oh yes son, I’m talking to you)
If you live at home with your momma
[Norman:] We’re all in our private traps
If you have a shorty but you don’t show love
[Norman:] Clamped in them, and none of us can ever get out
Wanna get me with no money
Oh no, I don’t want to, no

No scrubs, no scrubs
[Marion:] Sometimes we deliberately step into those traps
No scrubs,
[Norman:] I was born in mine; I don’t mind it anymore
No scrubs,
[Marion:] Oh but you should, you should mind it
No scrubs,
[Norman:] Oh I do, but I say I don’t

[Together:]
No, I don’t want no scrubs
A scrub is a guy that can’t get no love from me
Hangin’ out the passenger side
Of his best friend’s ride
Trying to holla at me
I don’t want no scrubs
A scrub is a guy that can’t get no love from me
Hangin’ out the passenger side
Of his best friend’s ride
[Ella:] Trying to holler at me
Trying to holler at me
[Ella:] Trying to holler at me
Trying to holler at me

TRADUZIONE

Uomo (parlato): “Beh io mando avanti l’ufficio, seguo i capanni e i terreni e faccio…

ehm…piccole commissioni per mia madre, quelle che pensa che sia in grado di fare”
Donna (parlato): “Esci con gli amici?”
Uomo (parlato): “Beh, il migliore amico di un ragazzo è sua madre”

Uno sfigato è uno che si crede brillante
ma in realtà è un incapace
parla in continuazione di ciò che vorrebbe
e poi se ne sta seduto senza un soldo
perciò no

Non voglio il tuo numero (no)
Non voglio darti il mio e (no)
Non voglio incontrarti da nessuna parte (no)
Non voglio neanche un secondo del tuo tempo e (no)

Non voglio uno sfigato
Uno sfigato è un ragazzo che non avrà mai il mio amore
Si sporge dal finestrino del passeggero
della macchina del suo migliore amico
cercando di attirare la mia attenzione
Non voglio uno sfigato
Uno sfigato è un ragazzo che non avrà mai il mio amore
Si sporge dal finestrino del passeggero
della macchina del suo migliore amico
cercando di attirare la mia attenzione

C’è uno sfigato che mi sta puntando
ma non ha carte da giocarsi
e so che che non può provarci con me
perchè io sono una di classe e lui sembra un pezzente
Non posso mettermi con un buono a nulla
perciò no

Non voglio il tuo numero (no)
Non voglio darti il mio e (no)
Non voglio incontrarti da nessuna parte (no)
Non voglio neanche un secondo del tuo tempo e (no)

Non voglio uno sfigato
Uno sfigato è un ragazzo che non avrà mai il mio amore
Si sporge dal finestrino del passeggero
della macchina del suo migliore amico
cercando di attirare la mia attenzione
Non voglio uno sfigato
Uno sfigato è un ragazzo che non avrà mai il mio amore
Si sporge dal finestrino del passeggero
della macchina del suo migliore amico
cercando di attirare la mia attenzione

Se non hai una macchina e vai a piedi
Sì ragazzo sto parlando con te
Se vivi a casa con la mamma
Uomo (parlato): “siamo tutti nelle nostre trappole private…”
Se hai una ragazza, ma non dimostri il tuo amore
Uomo (parlato): “…bloccati in esse senza via d’uscita”
Vuoi metterti con me senza avere un soldo
Oh no io non voglio

Niente sfigati (niente sfigati)
Donna (parlato): “a volte entriamo di proposito in queste trappole”
Niente sfigati (niente sfigati)
Uomo (parlato): “io sono nato nella mia, ormai non mi importa nemmeno più”
Niente sfigati (niente sfigati)
Donna (parlato): “ma invece dovrebbe, dovrebbe importartene”
Niente sfigati (niente sfigati)
Uomo (parlato): “in realtà mi importa, ma dico di no”

Non voglio uno sfigato
Uno sfigato è un ragazzo che non avrà mai il mio amore
Si sporge dal finestrino del passeggero
della macchina del suo migliore amico
cercando di attirare la mia attenzione
Non voglio uno sfigato
Uno sfigato è un ragazzo che non avrà mai il mio amore
Si sporge dal finestrino del passeggero
della macchina del suo migliore amico
cercando di attirare la mia attenzione

* Tutti i dialoghi parlati sono tratti dal film Psycho di Alfred Hitchcock del 1960

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>