cohen-the-future

The Future – Leonard Cohen

SIGNIFICATO

INTERPRETAZIONE #1

The Future è la canzone che dà il titolo all’album pubblicato da Leonard Cohen nel 1992. Del brano è stata fatta una cover italiana, tradotta da Mimmo Locasciulli e cantata da Francesco De Gregori (https://www.youtube.com/watch?v=gl_hxQMsN58). La traduzione non è letterale, pur mantenendo intatto il significato, e pertanto riportiamo in fondo alla recensione sia il testo originale, con la traduzione più fedele, che quello cantato da De Gregori.
Il brano è la descrizione di una visione apocalittica del futuro, per cui il cantante chiede di riavere indietro tutte le cose orribili che ha visto durante la sua vita (la droga, il muro di Berlino, la dittatura, le persecuzioni religiose, la bomba atomica di Hiroshima, l’aborto…) perchè sono comunque meglio di ciò che il mondo diventerà.
La perdita dell’identità personale e della privacy (my secret life) rende l’uomo sempre più solo e lo spinge ad un rapporto deviato con la realtà, ad un desiderio di possesso su tutte le cose e le persone, comprese quelle amate (lie beside me, baby / That’s an order!).

L’espressione it’s murder è spesso usata come metafora per una situazione difficile o pesante, ma in questo caso lo stesso Cohen ha dichiarato che il suo significato è anche letterale: ormai su giornali e TV ci vengono mostrati continuamente morte e violenza, tanto da non fare quasi più scalpore.
Tutta la realtà crollerà come travolta da una tempesta che rimescola finanche l’anima dell’uomo, tanto che non è più possibile osservare i problemi della realtà dall’esterno perchè ogni uomo ne è parte integrante. Anche l’invito al pentimento che arriva al protagonista non è chiaro, poichè (come dice lo stesso autore in un’intervista) il vero senso della redenzione e come ottenerla sono incompresi o perduti in tutte le loro forme (dalle varie religioni agli alcolisti anonimi) e vivere senza la possibilità di poter rinnovare la propria vita porta inevitabilmente ad una condizione di disperazione.

Il narratore qui si presenta come una voce nel vento, che raccoglie storie da lungo tempo e nella sua esperienza ha visto che l’unica forza che può permettere al mondo di continuare ad esistere è l’amore (non solo inteso come sentimento ma anche molto concretamente l’amore tra l’uomo e la donna, che permette la sopravvivenza della specie).
Si arriva quindi al crollo della società come la conosciamo, che porta all’anarchia; l’immagine della donna appesa a testa in giù può avere diversi livelli di interpretazione: la donna vista solo come oggetto sessuale, con il vestito che cadendo le copre il volto lasciando visibile il corpo nudo, il fallimento dell’uomo nel proteggere la sua famiglia e la donna come simbolo di giustizia e verità. Il brano si conclude con la ripetizione dell’invito al pentimento, mantenendo ancora il dubbio sul suo vero significato.

Vuoi dare anche tu una interpretazione diversa a questa canzone? Inviala a
significatocanzoni@gmail.com
la pubblicheremo a tuo nome oppure lascia semplicemente un commento in fondo al post.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

banner
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Per maggiori informazioni clicca qui Privacy Policy e qui